Ad Agno disponibili tutti i modelli di barre fermacarico marchiate Syncro System

Spesso ai professionisti del lavoro in movimento capita di dover trasportare, a bordo del proprio furgone, attrezzature o merci di un certo peso ma allo stesso tempo molto fragili e delicate. In questo caso, una volta posizionato il carico all'interno del cassone, è assolutamente necessario trovare il modo per mantenerlo fermo anche mentre il veicolo è in marcia, in maniera tale da evitare spostamenti, cadute, urti e rotture. Anche per questa esigenza l'Elettromeccanica Tonini Micha di Agno, il rivenditore esclusivo di mobili e accessori Syncro System per furgone per il Canton Ticino e i Grigioni, ha una risposta semplice ed efficace. Il Gruppo Syncro, che da quasi vent'anni si occupa dell’allestimento di veicoli commerciali, produce e commercia delle speciali barre fermacarico progettate proprio per bloccare i materiali o le merci inserite nel mezzo. Il principio da cui nasce quest'idea è elementare: le barre sono infatti dei pali in metallo da posizionare verticalmente oppure orizzontalmente dentro l'officina mobile e con i quali creare una sorta di griglia o una specie di cancellata in grado di arginare eventuali spostamenti del carico.

Barre fresate per furgoni

01_progetto allestimento con barre fermacarico02_allestimento con barre fermacarico03_barre fermacarico su furgone da Syncro in Svizzera04_Da Syncro System Svizzera furgone allestito con barre fermacarico

In via Gaggio, nel centro di allestimento Syncro System presente all'interno dell'Elettromeccanica Tonini Micha, sono disponibili tutti i modelli di barre fermacarico marchiati Syncro e i clienti potranno quindi scegliere quello più adatto alle proprie necessità. La versione più recente, per la quale l'azienda ha depositato il brevetto europeo, si usa in combinazione con delle rotaie da applicare sulle pareti o sul pianale del laboratorio viaggiante. La nuova barra fermacarico è in alluminio e presenta, sul lato stretto, un rivestimento in gomma che serve per evitare graffi al carico e per attutire l'impatto con la merce da trattenere. Sull'altro lato sono invece visibili delle fresature laterali, con la stessa sagoma delle rotaie su cui si fissano le barre. Ciò consente di montare le barre una sull'altra e di inserire anche altri accessori come occhielli o cinghie. Inoltre, una volta che la barra è stata agganciata alla rotaia, con un apposito fermo si può immobilizzare il palo, impedendone la rotazione. In alternativa, si può optare per le barre con piedini in gomma a pressione, che non necessitano di rotaie ma possono essere fissate direttamente sulle pareti del cassone.

Barre fermacarico su misura

01_sistema di bloccaggio nuove barre fermacarico02_Dettaglio pulsante nuova barra fermacarico da Syncro in Svizzera03_barra con cricchetto

Anche sulle barre fermacarico Syncro System e l'Elettromeccanica Tonini Micha offrono alla clientela la possibilità di richiedere un prodotto personalizzato, specifico per le proprie esigenze. Se è vero infatti che la misura standard dei pali di bloccaggio è pari a 1876 mm, è altrettanto vero che il personale del centro di montaggio della Svizzera Italiana è in grado di fornire alla committenza anche barre di lunghezza diversa, magari per veicoli di piccola taglia o per necessità particolari. Il range va dai 50 centimetri ai sei metri. Come per tutti i moduli e gli elementi d'arredo Syncro System, anche le barre fermacarico sono facili da montare e smontare. Per installarle, fissarle o toglierle basta utilizzare una leva ad hoc; così all'occorrenza, se si debbono trasportare merci da bloccare in un batter d'occhio si potranno piazzare i pali di contenimento, mentre se serve più spazio a disposizione o se c'è bisogno di riassettare il vano di carico, altrettanto velocemente si potranno togliere i pali metallici.

Ti interessano maggiori informazioni?
CONTATTACI